lunedì 11 aprile 2011

Pizza di scarole

La pizza di scarole è uno dei tipici piatti napoletani. Ne esistono varie varianti, qui di seguito vi propongo la ricetta classica al forno, ma mi riservo di postare anche la ricetta della pizza di scarole fritta (che non sarà leggera, ma è deliziosa!)

foto da internet
Ingredienti per l'impasto:
1 kg di farina
1 cubetto di lievito di birra
acqua tiepida
un pizzico di zucchero
sale q.b.
1/2 bicchiere di olio di semi

Ingredienti per l'imbottitura:
4 scarole
olive nere
capperi
uva passa
pinoli
alici salate

Per prima cosa prepariamo l'impasto:
In una terrina versare la farina. Mettere al centro il lievito a pezzetti e aggiungere un po' d'acqua tiepida e lo zucchero. Impastare. Aggiungere il sale (l'impasto dovrà essere lievemente salato, così che quando sarà lievitato non risulterà insipido), l'olio e continuare ad impastare. Se dovesse servire aggiungere altra acqua. Lavorare bene l'impasto sbattendolo spesso nella terrina (o sul ripiano) in modo tale che incorpori aria. Una volta ottenuta una pasta morbida, fare una pagnotta e incidere una croce sopra. Riporre l'impasto nella terrina coperto da un canovaccio e lasciare crescere (quando la croce si sarà "aperta" l'impasto sarà pronto). Personalmente sconsiglio la lievitazione forzata (con stufe/forno o altro) dato che la pasta perdere in elasticità e morbidezza.

Mentre aspettiamo che l'impasto lieviti prepariamo le scarole:
Pulire e lavare le scarole. Sbollentarle e scolarle per bene dell'acqua in eccesso.
In una padella grande mettere a sfriggere olio e aglio. Aggiungere le scarole, le olive nere denocciolate, i capperi (lavateli prima!) e lasciate cuocere finchè l'acqua rilasciata dalla verdura non sarà evaporata. Lasciare raffreddare.

Quando l'impasto sarà lievitato stenderne metà e foderare il ruoto che avrete precedentemente cosparso di un piccolo strato di olio di semi. Aggiungere le verdure, l'uva passa, i pinoli e le alici salate. Richiudere con il restante impasto. Bucherellate la parte superiore della pizza (onde evitare che crescendo in forno faccia strani bozzi) e spennellare d'olio di semi.

Cuocere in forno a 200° per 30 minuti più 10 minuti a 200° solo per la parte inferiore.

Come vedete non ho dato quantità per olive, capperi, pinoli, uva passa e alici salate dato che dipende dai gusti (se qualcuno di questi ingredienti non è di vostro gradimento, quindi, potete anche eliminarlo). Io comunque manterrei sempre l'uva passa e i pinoli che, con il loro sapore dolce, contrastano l'amaro delle scarole.

Buon appetito!

Nessun commento:

Posta un commento